REGOLAMENTO DEL BEACH TENNIS

ifbt

BEACH TENNIS, GYM RACKET E RACKET VOLLEY – REGOLAMENTO

REGOLA GENERALE
Questo regolamento è stabilito dalla I.F.B.T. International Federation Beach Tennis per fissare le regole di gare.

PREMESSA
L'International Federation Beach Tennis è divisa in tre settori:

Beach Tennis, giocato sulla sabbia.
Gym Racket, giocato indoor su erba o superficie solida.
Racket Volley, giocato con racchette string sulla sabbia.

REGOLA NUMERO 1: AREA DI GIOCO
Per le gare di doppio l'area di gioco deve essere di 16 metri di lunghezza e 8 metri di larghezza, divisa da una rete a maglie strette così la palla non può passare attraverso.
Per il singolo, la larghezza è di 5 metri, la lunghezza la stessa del doppio.

REGOLA 2: STRUTTURE PERMANENTI
Le strutture permanenti sono: rete, sostegni, linee di fondo.

Altezza della rete:
Beach Tennis e Racket Volley : 1.70 metri
Gym Racket: 1.80 metri

Linee perimetrali:
Massima profondità 5 centimetri, di colore contrastante con la sabbia o la superficie di gioco.

REGOLA 3: LA PALLA
Deve essere approvata IFBT e depressurizzata.

Beach tennis e Gym racket: taglia 6,4 centimetri e peso 38-40 grammi (esempio Artengo 710)
Racket volley: taglia 7.6 centimetri e peso massimo 44 grammi (esempio Artengo 700).

REGOLA 4: LE RACCHETTE
Beach Tennis e Gym Racket:
Lunghezza massima 55 centimetri, larghezza massima 30 centimetri, superficie piatta, numero di buchi a piacimento.

Racket Volley:
Racchette string di lunghezza massima 73.7 centimetri, larghezza massima 31.7 centimetri.

REGOLA 5: SERVIZIO E RISPOSTA
I giocatori debbono essere in campi opposti. Il battitore è colui che serve prima, il ricevitore colui che riceve per primo.

REGOLA 6: ORDINE DEL SERVIZIO
Deve essere il sorteggio a stabilire chi batte per primo. Chi vince il sorteggio può decidere se battere o ricevere per primo oppure da che parte del campo iniziare a giocare. Il battitore può servire solo una volta per ogni scambio.

REGOLA 7: IL SERVIZIO
Il battitore deve servire al di fuori della linea di fondo, altrimenti perde il punto.

REGOLA 8: FALLO DI SERVIZIO
I falli in battuta ci sono quando: il battitore manca la palla. La palla colpisce qualsiasi cosa estranea al campo prima di andare nel campo opposto. Il battitore tocca la linea di fondo durante la battuta (fallo di piede)

REGOLA 9: ORDINE DEL SERVIZIO
Ogni giocatore si alterna al servizio secondo l'ordine preventivamente segnalato agli arbitri.

REGOLA 10: CAMBIO CAMPO
Il cambio campo avviene dopo ogni gioco dispari.

REGOLA 11: PUNTEGGIO
Il punteggio di gara è: 0, 15, 30, 40 e "gioco".
Se il punteggio è in parità serve un punto successivo per aggiudicarsi il gioco.
Vince chi raggiunge prima 7 (o 9) giochi, il tie-break si vince raggiungendo 7 punti.

REGOLA 12: TIE BREAK
Raggiunto il punteggio di 6-6 oppure
8-8 si procede al tie-break, iniziato al servizio da chi deve battere al tredicesimo o diciassettesimo gioco. Dopo il primo servizio, i giocatori ne effettueranno due consecutivi a testa.

REGLA 13: COME STABILIRE I PUNTI
Se la palla non va nel campo avversarioo termina al di là delle linee il giocatore perde il punto. Se la palla colpisce la linea il punto è valido. Se un giocatore disturba volontariamente l'avversario durante il gioco perde il punto. Non è possibile colpire la palla invadendo il campo avversario.

REGLA 14: DECISIONI UFFICIALI
In presenza di un arbitro, spettano a lui le decisioni ufficiali e definitive.

REGLA 15: ARBITRI E MANAGER PER COMPETIZIONI UFFICIALI
Tutti gli arbitri e manager debbono essere controllati dal responsabile IFBT e possedere òa regolare licenza. La IFBT organizza corsi e stage.

REGLA 16: GARE
Le competizioni sono suddivise in:

Campionati Regionali
Campionati Nazionali
Campionati Continentali
Campionati Internazionali

Tutte le competizioni debbono essere autorizzate dalla Federazione e richieste almeno con 30 giorni di anticipo.
Le competizioni sono suddivise secondo l'età dei giocatori:

Under 10
Junior Under 18
Senior 19-39
Over 40
Open

Le competizioni sono poi suddivise in professionisti o amatori.

International Federation Beach Tennis
Competitions & Ranking Committee
15 ottobre 2012