italia

Non si sa esattamente come è nato il beach tennis; sappiamo che alla fine degli anni ’70, in alcuni stabilimenti balneari della Romagna (nella provincia di Ravenna), si cominciava a giocare a “racchettone”, una evoluzione del tamburello da spiaggia, nel momento in cui nascevano i primi campi di beach volley. Inizialmente si giocava con la rete alta da pallavolo, poi, dopo qualche anno, si è passati alla rete alta 1,70 m. per aumentare la spettacolarità. Tutte le regole sono state create dal Dott. Bellettini.



La fondazione della IFBT ( International Beach Tennis Federation )

Nel 1997, fu fondata l’IFBT (International Beach Tennis Federation) al fine di regolare e portare struttura al gioco, amministrare le regole, addestrare i funzionari e promuovere lo sport in tutto il mondo.
Il fondatore di questa organizzazione e l’attuale presidente onorario dell’IFBT è il Dtt. Giandomenico Bellettini che ha creato questa organizzazione allo scopo di portare il riconoscimento globale a questo sport.

 



Dtt. Giandomenico Bellettini Presidente Onorario e fondatore della IFBT

Dott. Giandomenico Bellettini

Dtt. Giandomenico Bellettini è il Presidente onorario e fondatore dell’International Federation of Beach Tennis (I.F.B.T.), è l’inventore originale del Beach Tennis, creato oltre 30 anni fa in Italia. È il promotore della Federazione Italiana Tennis da Spiaggia, l’inventore del marchio internazionale, l’inventore delle racchette in grafite e fibra di vetro utilizzate per praticare lo sport, il promotore della Federazione Internazionale di Tennis Tennis (IFBT) che conta oltre 57 paesi membri.
Bellettini ha creato le regole del beach tennis e il nome attuale dello sport “Beach Tennis”. Il suo primo libro è stato scritto e pubblicato nel 1997.